Menu
Mimmo Paladino e la filosofia -

Mimmo Paladino e la filosofia

Rivista di Estetica Numero speciale, Anno LIII n.s.

Demetrio Paparoni

The Open Edition is available here: https://journals.openedition.org/estetica/2308

La ricerca artistica di Mimmo Paladino ha incrociato nel corso del tempo la riflessione filosofica.Da un lato un rapporto intenso con il pensiero di Giordano Bruno e la sua filosofia della natura,dall’altro la rivisitazione di capisaldi della tradizione europea e statunitense, da Baruch Spinoza a Ludwig Wittgenstein, da Dietrich Bonhoeffer ad Arthur C. Danto. L’interesse per la filosofia si coniuga, nell’artista campano, con l’attenzione per la ricerca antropologica, come testimonia la sintonia con gli studi di Ernesto De Martino e con le ricerche di Claude Lévi-Strauss. In questo numero della “Rivista di Estetica” gli autori affrontano diversi aspetti di questo variegato universo visivo e concettuale.

Indice
Demetrio Paparoni, Introduzione. Tra casualità e flusso di coscienza
Tiziana Andina, Denkweg o di un certo gusto per la narrazione in arte
Carola Barbero, Lavagna d’artista
Paolo Mussat Sartor, Photophilosophy
Elio Cappuccio, Denkweg. Il Cammino di pensiero di Mimmo Paladino
Arthur C. Danto, Mimmo Paladino. Dalla Transavanguardia al meridionalismo
Arthur C. Danto, Mimmo Paladino, Demetrio Paparoni, Storia e poststoria. Una conversazione
Davide Dal Sasso, Mimmo Paladino. Teatro del pensiero, teatro dell’oggetto
Sergio Givone, Conversazione con Mimmo Paladino. Don Chisciotte tra enthousiasmós e páthos
John Sallis, Antichissime memorie. Le immagini recondite di Mimmo Paladino
Vincenzo Santarcangelo, La musica nell’opera di Mimmo Paladino
Pietro Kobau, Mezzo opaco, mezzo trasparente
Demetrio Paparoni, Mimmo Paladino, la croce e il labirinto

varia
Huan Zhuan, Wang Guangyi e la teologia nell’arte cinese contemporanea
Giulia Martina, Pictorial hows. Vedere-in ed esperienza estetica di immagini
Michael Angelo Tata, Big Time Sensuality: Co-aesthesis and the End of Indiscernibilia-philia

recensioni
Marie Rebecchi, Il disagio dell’estetica di Jacques Rancière
Gaetano Iaia, Michel Henry et l’affect de l’art. Recherches sur l’esthétique de la phénomenologie
matérielle a c. di Adnen Jdey e Rolf Kühn