Menu
L’approccio ecologico alla percezione visiva - James Jerome Gibson (a cura di Vincenzo Santarcangelo)

L’approccio ecologico alla percezione visiva

James Jerome Gibson (a cura di Vincenzo Santarcangelo)

Mimesis

2014

978-88-5752-134-3

L’approccio ecologico alla percezione visiva di J.J. Gibson costituisce uno studio imprescindibile su come funziona la visione umana. Oggetto della lucida analisi dello psicologo americano è non solo come vediamo l’ambiente che ci circonda (le sue superfici, i layout, i colori, le texture), ma anche la percezione di dove ci troviamo rispetto all’ambiente e la comprensione di come la visione ci permetta di fare le cose, dalle più semplici alle più complesse. In questo libro, inoltre, il concetto di affordance, già presente in The Senses Considered as Perceptual Systems (1966) e precisato nel saggio The Theory of Affordances (1977), è sviluppato e approfondito. Tale nozione è stata ripresa di recente in moltissimi ambiti, dalla filosofia alla robotica alla psicologia evolutiva: per questo motivo, e per l’importanza che il pensiero dello psicologo riveste tuttora per le teorie della percezione post-cognitiviste (si pensi all’enactive approach), riproporre Gibson in traduzione aggiornata è operazione assolutamente necessaria.

James Jerome Gibson (1904–1979) è stato uno psicologo americano. Nato a McConnelsville, Ohio, ha studiato presso il Dipartimento di Psicologia della Princeton University e ha insegnato alla Cornell University. Autore di opere fondamentali quali The Perception of the Visual World (1950) e The Senses Considered as Perceptual Systems (1966), è considerato uno degli psicologi più importanti del ventesimo secolo nel campo della percezione visiva.

Vincenzo Santarcangelo sta ultimando un dottorato di ricerca in Filosofia presso l’Università degli Studi di Torino. È stato visiting PhD presso il Cognition Institute della Plymouth University. È membro del Labont (Laboratory for Ontology) e redattore della Rivista di Estetica. Si occupa di filosofia e psicologia della percezione, estetica analitica e filosofia della musica.