Menu

12

Apr 2018

Concettualismo e pratiche artistiche contemporanee

April 12, 2018

Concettualismo e pratiche artistiche contemporanee
Un simposio a cura di Davide Dal Sasso

Giovedì 12 aprile 2018
Sala Lauree Blu, Campus Luigi Einaudi (CLE), Lungo Dora Siena 100 A, Torino
10.00 – 17.00

Download program

Dalle arti visive alle pratiche relazionali e partecipative, dalla fotografia alla danza alle ricerche video; nel corso di un secolo le pratiche artistiche si sono trasformate anche in virtù della crescente diffusione dei numerosi approcci creativi di orientamento concettualista. Quali sono le loro caratteristiche? Che genere di cambiamenti hanno reso possibili? In che modo lavorano artiste e artisti al fine di perseguire i loro obiettivi attraverso le pratiche concettualiste? Possiamo individuare un filo conduttore tra i presupposti delle avanguardie e le ricerche attuali?

Il simposio mira a esaminare il rapporto tra concettualismo e pratiche artistiche contemporanee attraverso diverse prospettive: quelle offerte dalla filosofia, la storia e la critica delle arti e quelle operative legate direttamente al lavoro degli artisti.

Intervengono: Tiziana Andina (filosofa), Cécile Angelini (filosofa), Giulia Brivio e Federica Boràgina (Boîte Editions), Davide Dal Sasso (filosofo), Alessandra Franetovich (storica dell’arte), Paolo Inverni (artista), Silvia Mariotti (artista), Alessandro Pontremoli (storico delle arti performative).

PROGRAMMA

MATTINO | 10.00 – 13.00

10.00 – 10.30 | Giulia Brivio e Federica Boràgina (Boîte Editions)
Dal regalo di nozze per Susanne Duchamp alla non documentazione dell’arte. Istruzioni per l’uso

10.40 – 11.10 | Tiziana Andina (Università di Torino)
Verità ed esemplarità dopo l’arte concettuale

11.20 | PAUSA

11.30 – 12.00 | Davide Dal Sasso (Università di Torino)
Il concettualismo e l’evoluzione delle arti

12.10 – 12.40 | Silvia Mariotti (artista)
La natura delle suggestioni notturne

POMERIGGIO | 14.00 – 17.00

14.00-14.30 | Alessandra Franetovich (Università di Firenze)
Tra poetica e auto-legittimazione: l’archivio nelle tre generazioni del concettualismo moscovita

14.40-15.10 | Alessandro Pontremoli (Università di Torino)
Danza, non-danza e post-danza fra Novecento e nuovo millennio

15.20 | PAUSA

15.30-16.00 | Cécile Angelini (Université Catholique de Louvain)
L’artista mediatore

16.10-16.40 | Paolo Inverni (artista)
Idea come oggetto