Menu
Filosofie di genere. Differenza sessuale e ingiustizie sociali - Vera Tripodi

Filosofie di genere. Differenza sessuale e ingiustizie sociali

Vera Tripodi

Carocci (Collana Studi Superiori)

Roma, 2015

9788843076963

In molti manuali di filosofia, le donne sono del tutto assenti o, in quelli in cui compaiono, il loro contributo alla disciplina sembra essere limitato all’analisi di alcuni temi considerati culturalmente più vicini alla sensibilità femminile (come sessualità, emancipazione, aborto ecc.). Quali sono le ragioni di tale esclusione? Perché nella storia della filosofia sono presenti poche donne? Storicamente, la filosofia ha offerto una caratterizzazione negativa del femminile e, propagando la convinzione che la razionalità fosse una prerogativa maschile, ha contribuito a escludere le donne dalle pratiche scientifiche e dalla sfera conoscitiva. La filosofia é davvero una pratica che si addice solo agli uomini ed è unicamente espressione del punto di vista maschile? Qual è il rapporto tra conoscenza, corpo e genere? Quali problemi etici la questione della cura pone rispetto alla tutela dei diritti di alcune categorie sociali? È pensabile una divinità al femminile? Nel rispondere a queste e ad altre domande, l’autrice illustra come la filosofia e le nostre pratiche scientifiche possono non essere neutrali rispetto al genere ed emarginare alcuni soggetti.

Indice

Introduzione

1. Epistemologia e Scienza
1.1. La “non neutralità” della conoscenza scientifica
1.1.1. Revisionare il canone filosofico
1.1.2. Revisione radicale
1.1.3. Revisione concettuale
1.2. Influenza e condizionamenti di genere nella scienza
1.2.1. Conoscenza e marginalità: corpi posizionati e conoscenze situate
1.2.2. Autorità epistemica e ingiustizia epistemica
1.2.3. Stereotipi di genere e trappole cognitive
1.2.4. Oggettività forte e oggettività debole

2. Corporeità e Sessualità
2.1. Essere e avere un corpo
2.2. La differenza sessuale
2.2.1. Il corpo tra Simbolico, Semiotico e Abiezione
2.2.2. Sessi e generi fittizi
2.3. Corpi performativi
2.4. Organismi cibernetici
2.5. Autonomia riproduttiva
2.5.1. Aborto
2.5.2. Maternità surrogata
2.6. Prostituzione

3. Etica e Politica
3.1. Diritti umani, diritti delle donne
3.1.1. Oppressione e autorità, istruzione e autonomia
3.1.2. Schiavitù, uguaglianza coniugale ed emancipazione
3.2. Disabilità
3.2.1. L’etica della cura
3.2.2. Cura e giustizia
3.3. Le relazioni di cura
3.3.1. Matrimonio minimal
3.3.2. Genitorialità e adozione
3.4. Cambiamenti ambientali e giustizia climatica

4. Religione
4.1. Spiritualità, sottomissione e sessualità
4.2. Il problema di Dio
4.3. Trascendenza e creatività
4.4. È possibile una divinità femminile?
4.4.1. La Quintessenza
4.4.2. Il trascendentale sensibile
4.4.3. Maria di Nazareth
4.5. La credenza religiosa
4.5.1. Questioni epistemologiche e psicoanalitiche
4.5.2. Soggettività corporale

Bibliografia

Rassegna stampa