Riconcepire l’estetica. Prospettive a confronto

Firenze 17 febbraio 2011, Facoltà di Scienze della Formazione, Aula Magna (via Laura 48).

Riconcepire l’estetica. Prospettive a confronto.

Convegno promosso da “Aisthesis. Pratiche, linguaggi e saperi dell’estetico”, “Rivista di estetica”, “Seminario permanente di estetica”

Programma:

10.30
Saluti della Preside (Simonetta Ulivieri)
Introduzione ai lavori: Direttore della Scuola di Dottorato in Filosofia (Sergio Givone), Responsabile scientifico del Convegno (Fabrizio Desideri)

11.00-13.00 Relazioni (Presidente FILIPPO FIMIANI, Salerno)
– DALL’AISTHESIS AL REALISMO (MAURIZIO FERRARIS, Torino)
– FARE PER OSSERVARE (MADDALENA MAZZOCUT-MIS, Milano)
– L’EQUIVOCO DEL REALE: MONDI E FORME DI VITA (GIOVANNI MATTEUCCI, Bologna)

14.15-17.15 Interventi (Presidente: FABRIZIO DESIDERI)
– COME PERCEPIRE: UN SUGGERIMENTO DA MARGOLIS (PIETRO KOBAU, Torino)
– ESTETICA E SIMBOLICA (MASSIMO BALDI, Firenze)
– ESTETICA E ANTROPOLOGIA DEI SENSI IN PLESSNER (ALESSIA RUCO, Bologna)
– SUI VEICOLI SEMANTICI CHE SONO OPERE D’ARTE (TIZIANA ANDINA, Torino)
– MERLEAU-PONTY: DAL DISEGNO INFANTILE ALL’ORIGINE DELLA GEOMETRIA (GIANLUCA VALLE, Roma)
– IL «KNOWING THROUGH ART» SECONDO LE SCIENZE COGNITIVE (GIANLUCA CONSOLI, Roma)
– DARWIN E L’ORIGINE DEL SENSO ESTETICO (LORENZO BARTALESI, Firenze)
– SULLA GENESI ESTETICA DEL SIMBOLICO: A PARTIRE DA TERRENCE DEACON (MARIA GRAZIA PORTERA, Firenze)
– WARBURG, SHAKESPEARE E LA PRIMA IMPRESA (ALICE BARALE, Firenze)

17.30-18.45 Tavola rotonda conclusiva
(Coordina: Giovanni Matteucci; partecipano: Leonardo Amoroso, Fabrizio Desideri, Roberto Diodato, Sergio Givone)