Law and Art. Ciclo di lezioni dottorali

LabOnt, Law and Art.
Ciclo di lezioni dottorali

Download Program

Prof.ssa Alessandra Donati (Università di Milano-Bicocca) Orario: 11-13 | Sala Lauree Rossa Grande | Campus Luigi Einaudi, Torino

12 ottobre| Duchamp, artista? Non sempre per il diritto. Le definizioni giuridiche di opera d’arte
Il diritto d’autore è in grado di conoscere bene l’arte classica e moderna, fatta di oggetti, statue, quadri. L’arte classica ha suggerito il consolidarsi di categorie giuridiche classiche, quali quella di originalità dell’opera dal punto di vista del diritto d’autore, e che ben si adattavano ad un modo di esprimere la creatività quando questa era centrata sulla figura dell’artsita-soggetto e sul suo prodotto-oggetto, l’opera. L’arte contemporanea negli ultimi decenni ha contaminato tra loro i generi e ampliato le tipologie di medium, confondendo con intenzionalità teorica pittura e scultura, oralità, gestualità, comportamentalità, innovando nei modi dell’espressione, in una ricerca sempre più motivata verso la smaterializzazione dell’opera, verso l’opera effimera e l’opera da riattivare, verso l’apertura alla partecipazione del pubblico alla realizzazione dell’opera stessa. Quali strumenti ha il diritto per tutelare nuove tipologie di espressioni artistiche?

13 ottobre | Aspetti contrattuali dell’arte contemporanea
L’arte contemporanea, in particolare modo dagli anni ’60, ha fatto propri una serie di documenti legali, sia come strumento di amministrazione che come specifica modalità della pratica artistica. Certificati e contratti, non più intesi esclusivamente come attestati in grado di comprovare l’autenticità delle opere d’arte, sono entrati a far parte del linguaggio artistico e costituiscono ancor oggi per gli artisti un efficace mezzo per riflettere sullo statuto dell’opera d’arte e sul sistema economico in cui questi beni si muovono.

14 ottobre | “Traccia e archivio”: l’autenticità delle opere d’arte
La complessità dell’arte contemporanea postula un ripensamento in ordine alle modalità di valutazione ed attestazione del carattere di autenticità di un’opera, e, per la valenza della produzione che si fonda sulla documentazione dell’opera d’arte stessa, di una innovativa considerazione del concetto di “autenticità dell’archiviazione” e del ruolo degli Archivi d’artista.

 

Next Sessions:
2 febbraio 2016 , ore 15- 17: (introduce e modera: A. Condello) — Ferraris, Cuozzo e Napoli | Tema: Burocrazia, Amministrazione, Mobilitazione

23 febbraio 2016, ore 15-17: (introduce e modera: A. Condello) — Pasa, Tripodi | Tema: Genere tra Diritto e Filosofia